Logo Regione Marche


QUESTO SITO NON E' PIU' CURATO. ANDARE SU WWW.ASURZONA3.MARCHE.IT
- C. Stampa Convegno Registro Tumori

Urbino lì, 12/05/06
COMUNICATO STAMPA
GIORNATA DI STUDIO
IL RUOLO DEL REGISTRO TUMORI NELLA STRATEGIA DI CONTROLLO DEI TUMORI”
URBINO 18 MAGGIO 2006 – SALA DEL GIARDINO D’INVERNO – PALAZZO DUCALE
 

 UNA GIORNATA DI STUDIO PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

Giovedì 18 maggio, presso la sala Convegni “della Serra d’Inverno” del Palazzo Ducale di Urbino, si terrà un’importante momento formativo per le attività della prevenzione dei tumori nella Provincia di Pesaro e Urbino.
“Il ruolo del registro tumori, nella strategia di controllo dei tumori”, questo il titolo che si è voluto dare all’evento, per sottolineare l’importanza del registro tumori per un’efficace strategia di prevenzione degli stessi.

Il registro di mortalità generale nominativo della popolazione raccoglie i dati completi su tutta la mortalità della Provincia di Pesaro e Urbino, con obiettivi di sanità pubblica ed epidemiologia. Tali dati sono archiviati in modo permanente e sicuro, successivamente analizzati statisticamente ed in modo anonimo per produrre periodici rapporti e/o pubblicazioni scientifiche.

Il registro tumori della provincia di Pesaro e Urbino discende dal registro di mortalità generale e raccoglie i dati della ex USL 5 dal 1960 al 1994. Con il 1995 il registro si è esteso all’intero territorio provinciale, con pubblicazione dei dati fino a quelli del 2004 (anno 2001-2002-2003-2004 in stampa), ed è coordinato dal Dipartimento di Prevenzione della ASUR Z.T. n. 2 di Urbino in collaborazione con l’Istituto Europeo “ B. Ramazzini” di Bologna.
Questa attività consente di descrivere la situazione della morte per tumore in tutta la Provincia di Pesaro e Urbino, di monitorarne l’andamento nel tempo, ai fini di indirizzare la pianificazione e la valutazione dei programmi di prevenzione del cancro.

Con questa giornata di studio si vuole dunque, evidenziare l’importanza ai fini della prevenzione, dei registri di mortalità generale e nello specifico portare a conoscenza di operatori a vario titolo coinvolti, dei dati raccolti in questi anni di lavoro degli Studi di Mortalità generale e per tumori della Popolazione dell’intera Provincia di Pesaro e Urbino, al fine di una corretta lettura epidemiologica finalizzata ad una successiva programmazione delle attività di prevenzione.

Tra i relatori alcuni dei personaggi in prima linea nella prevenzione dei tumori, primo tra tutti il Dott. Morando Soffritti, Direttore della Fondazione Europea di Oncologia e Scienze Ambientali “B. Ramazzini” di Bologna, a seguire la Dott.ssa Susanna Conti Dirigente presso il CNESPS, il Prof. Pietro Comba Dirigente presso l’ISS, il Dott. Francesco Forastiere Dirigente del Dipartimento di Epidemiologia della SL Roma £, il Prof. Massimo Crespi Primario Emerito del Centro Studi per le Malattie del Fegato dell’Univeristà di Roma, Il Dott. Vittorio Lai Primario di Oncologia Medica dell’ASUR di Urbino, il Prof. Giorgio Brandi Direttore dell?istituto di Scienze Tossicologiche Igienistiche e Ambientali dell’Università di Urbino. primo tra tutti il Dott. Morando Soffritti, Direttore della Fondazione Europea di Oncologia e Scienze Ambientali “B. Ramazzini” di Bologna, a
 
I Destinatari della giornata di studio sono Medici di Medicina Generale, Medici Oncologi, Medici di Igiene e Sanità Pubblica, Medici di Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, Assistenti Sanitarie, Infermieri, Sociologi, Tecnici della Prevenzione, Dipendenti Arpam (Biologi, Chimici,Ingegneri), Docenti Universitari Facoltà di Medicina, Farmacia, e Istituti di Igiene, Studenti.
La giornata di studi si svilupperà dalle 9,00 alle 18,30, con le dovute pause caffè e pranzo, e per i ruoli sanitari è accreditata l’ECM.

Il Direttore
del Dipartimento di Prevenzione
Dott. Giovanni Cappuccini

Versione stampabile
Vedi anche:
  • Tabelle e Grafici






  • ' '