Logo Regione Marche


QUESTO SITO NON E' PIU' CURATO. ANDARE SU WWW.ASURZONA3.MARCHE.IT
Voi siete qui:
Check-in e referto digitale

Check-in e referto digitale, niente più code in radiologia con sistema salva-tempo

Niente più fila allo sportello, le immagini delle radiografie o i video delle ecografie direttamente su cd, e poi la possibilità di consultare e scaricare i referti via internet. I pazienti risparmiano tempo, il personale lavora più velocemente e ha sempre tutto sotto controllo. Succede nel reparto di radiologia dell’ospedale di Urbino, il merito è di un nuovo sistema di gestione informatizzata delle impegnative mediche e degli esiti. È già in fase di completa attivazione ed è diventato un vero e proprio elimina-code.
Il primo step consiste nella possibilità per il paziente di saltare la fila all’accettazione, per poi inserire l’impegnativa del medico direttamente in una colonnina che ne legge il codice a barre. A questo punto all’utente verrà assegnato un numero insieme alle indicazioni su dove gli verrà effettuato l’esame. Le sale d’attesa sono diversificate per colore, per esempio per la tac il paziente dovrà seguire la segnaletica rossa disegnata sul pavimento, per l’ecografia quella blu.
Il risparmio di tempo non si esaurisce qui. Una volta eseguito l’esame, non ci saranno più tempi di attesa snervanti per il paziente, che non dovrà tornare in ospedale per avere il referto clinico. Gli verrà infatti consegnato dal personale medico sanitario un cd con le immagini della sua tac o della sua ecografia, e un foglio con una password. Da casa, collegandosi on-line dopo poche ore al sito dell’ospedale, l’utente potrà conoscere l’esito del suo esame inserendo la password e i dati anagrafici.
“Con questo sistema ottimizziamo i tempi per noi e per gli utenti. Abbiamo calcolato un risparmio per la segreteria di circa 500-600 minuti al giorno, cioè dieci ore” dice Roberto Ciuffetti, primario di radiologia dell’ospedale di Urbino. “Senza contare i vantaggi che comporta in una situazione come la nostra – continua Ciuffetti -  in cui succede spesso che a causa della neve e del maltempo gli utenti non vengono a ritirare i referti per mesi”.
Il sistema di accoglienza è già operativo anche nei poliambulatori, e sarà sempre utilizzabili da tutti gli utenti che ne faranno richiesta.

redazione Il Ducato

Versione stampabile






' '